Cosimo

By Cecilia Castellini Webster, McCune-Albright syndrome, Italy, March 9, 2021

gesso Cosimo

Il mio bisnipotino Cosimo (Il Grande) sta per compiere 8 anni ed ha la McCune-Albright Syndrome (MAS).

 

Tutto cominciò la prima volta che lo vidi nudo e notai delle grandi macchie color caffellatte su cosce e glutei e decisi così, tanto per fare, di dare un'occhiata su internet, anche se il pediatra aveva detto che non c’era da preoccuparsi. Appena digitato grandi macchie su glutei, mi apparve subito un riscontro su Wikipedia che parlava della sindrome di McCune-Albright-Sternberg (o sindrome fibrosa poliostosica) ma naturalmente non pensavo certo a una cosa così drammatica e comunque decisi di non dire niente ai suoi genitori per non angosciarli inutilmente. Passa circa un anno e Cosimo non sta crescendo come dovrebbe, invece dei normali 1 o 2 cm. al mese aumenta solo di 1 o 2 mm. al mese, ma i dottori non sembrano troppo preoccupati o se lo sono, non sanno bene che pesci prendere e quindi qualsiasi diagnosi viene rimandata, visto fra l'altro che il bambino sta bene sotto tutti gli altri aspetti, mangia con appetito (e che appetito!), sorride, gioca ed è un bambino normale anche se molto gracile. Un giorno, Cosimo ha circa un anno e mezzo e sta giocando in salotto con un pallone leggero, quando all'improvviso i genitori sentono un urlo e vedono il bambino sofferente in terra con la gambina tutta storta, e sprofondano nell’angoscia senza capire cosa sia successo mentre intanto corrono al pronto soccorso. Cosimo ha la tibia rotta e i genitori vengono bombardati di domande forse perché sospettano che ci siano stati dei maltrattamenti durante una lite o qualcosa di orribile del genere e dato che non capiscono come possa essersi rotto la gamba senza fare niente. Finalmente vengono fatte ulteriori analisi e viene deciso di formare una equipe di medici per studiare il caso del bambino, equipe composta di un ortopedico, un genetista e un endocrinologo per i problemi della crescita. Sfortunatamente questo team non è riuscito a portare avanti una buona collaborazione e, col passare degli anni e dopo varie altre fratture a gambe e braccio di Cosimo, i genitori continuavano a ricevere opinioni in netto contrasto, soprattutto riguardo alla mobilità del bambino. All’inizio i dottori dicevano che era bene che appoggiasse il peso e tentasse di camminare regolarmente su quelle povere gambine martorizzate (nel frattempo Cosimo ha ricevuto anche uno o due trapianti ossei a sostegno delle placche applicate al femore rotto, ma purtroppo sembra che la malattia si sia mangiata anche l’innesto osseo); dopo qualche anno però gli è stato detto che avrebbero dovuto fare l’esatto contrario, vale a dire, mai metterci il peso né camminarci bensì farlo stare fisso in sedia a rotelle e che l’averci camminato sopra gli sarebbe costato caro. Arriviamo al 2019 e si rompe nuovamente il femore, l’altro. Mentre il bimbo è all’ospedale, viene deciso che si dovrà operare con una certa urgenza il femore sinistro perché è talmente sottile sulla parte superiore che rischia di spezzarsi da un momento all’altro (deformità dovuta alla displasia fibrosa e detta 'del bastone da pastore curvo’). Nel frattempo, Cosimo da allora è fisso nella sedia a rotelle ma riesce a condurre una vita abbastanza normale e soprattutto a frequentare regolarmente la scuola, anzi è un anno avanti perché è molto bravo e perché purtroppo un anno di asilo in più stando a guardare gli altri bambini che giocano era inutile e triste. 

 

Il bambino è monitorato regolarmente da un endocrinologo per i problemi ormonali e per la parte ortopedica ha ricevuto iniezioni di un farmaco che dovrebbe rinforzare le ossa, usato frequentemente per la osteoporosi negli anziani.

 

L’operazione di Cosimo era stata prevista per l’autunno del 2019 ma fu poi rimandata alla primavera del 2020 e sapete tutti com’è andato a finire il 2020 quindi. Ora le cose si stanno finalmente smuovendo di nuovo ed è previsto che lo operino questo prossimo aprile 2021, si spera! 

 

Share this

Share your photos, videos and your experiences!

Be part of Rare Disease Day by sharing your story with others and sending a message of solidarity! You can write about your story and also submit photos or a video testimonial.

Stories Of The Week

My family My family

Xander's Journey finding a cure

Yohanna, SLC6A1, United States, March 1, 2021

My name is Yohanna. I have a 3-year-old name, Xander. He was born healthy, and everything was great until he reached six months. I noticed he was not getting his milestones, and of course, I was conce...

Mia Mia

Mia

Maja, 1p36 deletion syndrome, Croatia, February 28, 2021

My daughter Mia was born with congenital cytomegalovirus infection and from birt we new she will face a lot of obstacles in her life. We were told she will never walk, talk etc. But she was little war...

SuperBouli SuperBouli

Story of SuperBouli

BOULI, Sandhoff disease, infantile form, Lebanon, February 27, 2021

SuperBouli for rare disease day 2021Read my story or watch the video to know why I am superRarehttps://youtu.be/Rw4hV_sk6VQHello!!! I am Bouli, and this year, on the 28th of February, the rare disease...

Photography credit: Oumayma B. Tanfous Photography credit: Oumayma B. Tanfous

Keep on Smiling

Maria, Beta-thalassemia, United States, February 25, 2021

Keep On Smiling“Keep on smiling” the young doctor said to me at an impressionable age of ten. Those words, at that time, influenced the rest of my life. I was born with a rare disease, Beta Thalassemi...

On my Instagram-account (@bibi_wheelchair_traveller) I raise awareness for the disease ALS, I share my thoughts on disease and disability and present our way of wheelchair-traveling. On my Instagram-account (@bibi_wheelchair_traveller) I raise awareness for the disease ALS, I share my thoughts on disease and disability and present our way of wheelchair-traveling.

"Juvenile ALS" occurs in less than 1 out of 1 million people

Bibi, Amyotrophic lateral sclerosis, Austria, February 24, 2021

Hi, I’m Bibi, 32 years old, from Austria (Europe) and was diagnosed with ALS (Amyotrophic Lateral Sclerosis) at the age of 18.My first symptoms started to show in 2005 when I was 16 years old. I notic...

Hagamos visible las enfermedades raras... Hagamos visible las enfermedades raras...

Nahiara... el amor en persona

Claudia, Williams syndrome, Argentina, February 24, 2021

Mi nombre es Claudia, mamá de Nahiara,  ella fue diagnosticada a los 7 meses de edad con Síndrome de Williams, una detección en el cromosoma 7q11.23. Dentro de las características principales de éste ...

Palden and Mom Palden and Mom

The Glimpse into Palden's Journey as the First SMA Patient of Bhutan

Ugyen, Spinal muscular atrophy with respiratory distress type 2, Bhutan, February 22, 2021

Palden is a 12 year old girl from Bhutan. She was diagnosed with Spinal Muscular Atrophy (SMA), Type II, at the age of 9 months, as the first case and one of the only two diagnosed in the country. SMA...

Laurenne in Wellington Laurenne in Wellington

You have what now?!

Laurenne, Panhypopituitarism, Hypogonadotropic hypogonadism, New Zealand, February 10, 2021

Hello to everyone reading this, my name is Laurenne, and I was born with congenital Panhypopituitarism (CPHP), and Hypogonadotropic hypogonadism (HH)It briefly means that all the hormones that a funct...

Yasmin ElSamra & mama hanaa elsadat Yasmin ElSamra & mama hanaa elsadat

Yasmin ElSamra left a legacy

Yasmin ElSamra, Epidermolysis bullosa dystrophica, Egypt, February 6, 2021

Epidermolysis  Bullosa (EB) is a genetic condition that causes the skin to be fragile, blistering easily. Blisters and skin erosions form in response to minor injuries or frictions. Mutations in the C...

X

Share your story




(To find the english name and more information about your disease, click here). Start typing the English name of your disease. Please choose from the suggestions that appear. If your disease is undiagnosed please write ‘undiagnosed’, or if you would like to list multiple diseases, please type in a list separated by commas.